Olio extravergine di oliva
Marinozzi

Gusta il nostro olio extravergine di oliva.
Godi del vero sapore Pugliese.
Ascoltane il sapore, l’odore, la consistenza vellutata che da quel tocco in più a tutti i tuoi piatti…

Il sole bacia le nostre Terre

…poniamo particolare attenzione nella produzione di olio extra vergine di oliva, realizzato con metodi all’avanguardia, amalgamando le antiche origini con i sistemi moderni, ottenendo un prodotto genuino d’eccellenza.

Olio extravergine di oliva 100% italiano

Olio di categoria superiore estratto da olive coltivate in Puglia unicamente mediante processi di molitura a freddo  <27°  con sistema continuo

Gusto e profumo ad ogni piatto

Che sia semplice, come una fetta di pane, o la ricetta più complessa, il nostro olio extravergine di oliva Pugliese donerà ai vostri piatti un tocco speciale che li renderà unici
Guarda le nostre produzioni
Produciamo olio in bottiglia o lattina

Azienda

Nel 1998 nasce l’oleificio Marinozzi, un’azienda prettamente a conduzione familiare, con sede a Poggio Imperiale, cuore della Puglia e appendice del Gargano.
Dal conferimento delle olive al prodotto finito, il tutto è sempre e solo sotto stretto controllo della famiglia Marinozzi. Questo è sinonimo di dedizione trasparenza nel proprio lavoro, per ottenere un prodotto di altissima qualità.
L’azienda viene ubicata in un territorio esclusivamente agricolo, in cui la conoscenza e l’esperienza nell’olio di oliva è radicato in oltre 250 anni di cultura nel settore….

ESTRAZIONE A FREDDO
Estrazione a freddo dell’olio di oliva - Oleificio Marinozzi - Poggio imperiale
Come funzione l'estrazione a freddo dell'olio extra vergine di oliva
Il metodo tradizionale di estrazione a freddo delle olive consente di ottenere un olio di oliva di altissima qualità perché ne preserva le caratteristiche nutrizionali e ne esalta quelle organolettiche.

Il primo fattore che incide notevolmente sulla qualità del prodotto finale è la fase di conferimento della materia prima al frantoio, a carico del produttore, in quanto i tempi di raccolta e di conservazione delle olive, in appositi cassoni sfenestrati, non devono mai superare le 12-24 ore.
Questa procedura impedisce l’instaurarsi di fenomeni di fermentazione anaerobica che portano ad un deterioramento della qualità chimico-fisica ed organolettica dell’olio da ricavare.

La prima fase di lavorazione della materia prima consiste nel convogliare i frutti in una macchina defogliatrice, che separa le olive dalle foglie, dai rametti, dalla terra e dalle pietre che possono essere mescolate con esse.
L’esecuzione di questa operazione è essenziale per garantire l’igienicità del prodotto.

La fase di inizio del processo di estrazione è la frangitura, ottenuta mediante la tradizionale molazza in granito, il cui utilizzo ha effetti importanti sulla qualità dell’olio, in quanto la rottura del nocciolo e del seme avviene in maniera meno violenta, rispetto ad altri metodi.
GRAMOLAZIONE
Mescolamento della pasta d’olive, ottenuta dalla frangitura, per favorire la coalescenza, cioè l’aggregazione delle goccioline di olio in gocce di dimensioni maggiori
TEMPI
La durata di questa fase non supera mai i 60 minuti; mentre la temperatura della pasta rimane sempre a temperatura ambiente, cioè al di sotto dei 27°C.
PRESSA IDRAULICA
La pasta d’olive si dispone in strati sottili impiegando diagrammi filtranti di fibra naturale, i fiscoli in iuta.
SEPARATORE
Infine nel separatore l’olio è separato dall’acqua di vegetazione. L’estrazione a freddo preserva la qualità dell’olio, ne esalta la corposità e l’aroma del fruttato.

Vieni a trovarci